Metatarsalgia Meccanica

   

La metatarsalgia è un disturbo della parte anteriore e centrale del piede, provocato dal sovraccarico o dal cattivo appoggio. Anche se non è una patologia grave, la metatarsalgia, che compare spesso negli sportivi, può causare dolori e infiammazioni.

Cause

I problemi metatarsali si sviluppano nella maggior parte dei casi quando si verificano dei cambiamenti nel normale funzionamento del piede. Alterazioni possono causare una eccessiva pressione sui metatarsi e provocare infiammazione e dolore. La metatarsalgia può essere causata da un singolo fattore o dalla loro combinazione. Tra le possibili cause:

  • Neuroma di Morton che può contribuire allo stress del metatarso
  • fratture da stress che possono influire sul modo di camminare
  • scarpe inadatte come tacchi alti che trasferiscono nella parte anteriore del piede
  • intenso allenamento che causa stress sul piede
  • anatomia particolare del piede
  • dita a martello che possono deprimere le teste metatarsali
  • eccesso di peso che fa sì che si eserciti più pressione ai metatarsi
  • borsette dell’alluce

Sintomi

La metatarsalgia provoca dolore nella parte anteriore del piede che si manifesta gradualmente nel tempo o improvvisamente, nel caso in cui vi sia stato un aumento della intensità degli allenamenti. Tra i sintomi più comuni:

  • dolore acuto o bruciore alla pianta del piede;
  • aumento di dolore quando si cammina a piedi nudi
  • intorpidimento o formicolio alle dita dei piedi
  • dolore nella zona intorno al secondo, terzo o quarto dito, di rado vicino all’alluce
  • dolore acuto alle dita dei piedi

Diagnosi della metatarsalgia

In caso di metatarsalgia, compito del medico è individuare la causa del dolore. Per farlo è necessario intervistare attentamente il paziente ed esaminare il piede con test specifici, come il test di cammino sulle punte dei piedi.

Per quanto riguarda gli esami strumentali utili: analisi del sangue, radiografia del piede, scintigrafia ossea del piede, risonanza magnetica.

Trattamenti e cure

Diverse cure di tipo conservativo consentono di alleviare dolore e sintomi della metatarsalgia:

  • periodi di riposo o di attività a basso impatto per proteggere il piede da ulteriori lesioni;
  • ghiaccio applicato sulla zona interessata;
  • antidolorifici
  • utilizzo di scarpe comode e adatte
  • utilizzo di plantari e plantari rigidi.

Qualora i trattamenti conservativi non fossero sufficienti risulta necessario l’intervento chirurgico con l’obiettivo di riallineare le ossa del metatarso.